Resta in ascolto

Pubblicato in Vivere nello Spitrito
ascolto_ftl_28419717_500x334Talvolta ti sarà capitato di non saper dove sbattere la testa…, che strada intraprendere o che decisione prendere… poi alla fine torni là…  ti rivolgi al tuo buon Dio, anelando una sua risposta alla tua incessante richiesta.
Ma Lui non usa le parole per comunicare… e allora come fare, come fare per sentire la sua voce…? Da esperienza personale ti consiglio di stare con gli occhi ben aperti, il cuore in ascolto e a mantenere un’incrollabile certezza che una risposta non tarderà ad arrivare.
Infatti, come d’incanto o proprio quando magari non te l’aspettavi più, ecco… ecco la risposta…
Una parola di un tuo caro amico, o quella mail di quella persona che non sentivi da tanto tempo, una telefonata, un film, una canzone, un cartellone pubblicitario, il tuo sentire…, il tuo osservare…
E’ proprio così: se sei pronto a ricevere, la risposta non tarderà a farti visita, questo è garantito, ma devi crederci… , questo è per me aver fede. Prova!

Ricordo una mattina in cui mi ero ritrovata improvvisamente a fischiettare e canticchiare una vecchia canzone di Carly Simon, “Let the river run”. Caspita, che gran bella canzone mi sono detta, era da anni che non mi ronzava più in testa. Beh, proprio quella sera stessa non me la sono ritrovata nella colonna sonora del film che stavo guardando in TV?!- “Le ragazze del mio ex”-  Nooooo,  ero stupita.

Let the river run… Lascia scorrere il fiume…
Lascia che sia… non ti preoccupare… l’acqua deve scorrere per arrivare al mare e non la puoi trattenere… lascia fare… lascia scorrere… non ti preoccupare…
Così ho capito che quella era una risposta a certe mie preoccupazioni.
Prova allora anche tu a rimanere in ascolto e a prestare maggior attenzione a quello che ti succede nella tua quotidianità, abituati a chiedere e a cogliere le risposte di ciò che emani e chiedi. E quando sei in stallo o sfiduciato, chiedi ancor di più, ma chiedi sempre con fede!
Io intanto vado a recuperare la cassetta della colonna sonora del film “Una donna in carriera” del 1988 dove Caryl Simon cantava proprio “Let the river run”. So che l’ho consumata da quanto l’ho ascoltata anni addietro (eh già un po’ di anni addietro, naaaaaa)
Ti lascio alcuni splendidi versi:

“Let the river run,
let all the dreamers
wake the nation
Come, the New Jerusalem”

Go, go, go, fell good!

Anto – Siate Felici

News

- Vivere con Felicità: Meglio aspettarsi il meglio


- Vivere in Salute: Sani e in forma


- Vivere nello Spirito: Non sperare, credi

 

- Vivere con Felicità: Essere felice anche se...